Ti è mai capitato di cercare su Google un prodotto di una specifica marca?

marchi e brand

E’ successo anche a me.

Mi è successo più volte e ti faccio un esempio.

Circa 2 anni fa dovevo acquistare le mie prime scarpe da running.

Dopo diverse ricerche e dopo aver immagazzinato un bel po’ di informazioni avevo in mente che le Asics fossere le scarpe da corsa adatte a me.

Se mi fossero servite delle scarpe che respiravano avrei pensato a… proprio a quello che pernsi tu, Geox .

Alla fine le ho comprate, le Asics intendo.

Le ho comprate online su Zalando.

Non ho visto altri marchi, “avevo occhi” solo per Asics.

Le ho comprate su Zalando perché cercando “scarpe running asics” ho trovato il sito tra i primi risultati. Ma non solo.

Le ho comprate su Zalando perché se penso a “scarpe online” ho in mente Zalando. L’ho scelto anche se non era tra i primissimi risultati dei risultati di ricerca.

Ero in una botte di ferro, non avevo bisogno di cercare altrove. Era quello che cercavo su un sito di cui mi fidavo.

Che ci piaccia ammetterlo o no, siamo tutti influenzati dai brand. Quando acquistiamo un marchio acquistiamo ciò che rappresenta, diventa espressione del modo in cui vediamo noi stessi o vogliamo essere visti dagli altri.

Se sei un rivenditore online, quello che sto per dirti è molto importante.

I clienti, quando visitano un eCommerce, non per forza hanno in mente precisamente cosa acquistare.

Tuttavia, possono avere preferenza per un brand e ignorare tutta gamma di prodotti della stessa tipologia che gli vorrai proporre.

A me interessavano le scarpe Asics, non volevo cercarle tra i vari modelli Nike, Adidas, Mizuno.

Volevo navigare direttamente in una pagina piena di scarpe del mio marchio preferito.

Ecco,  una Pagina Brand è una pagina che contiene tutti i prodotti dello stesso marchio.

Pertanto, la creazione di pagine brand, ben collegate alla navigazione, possono essere importanti quando vogliamo aumentare i tassi di conversione.

Domandone: puoi utilizzare le pagine brand per una strategia SEO?

Sì, se hai fatto un’analisi per capire quale deve essere la tua strategia di visibilità.

Competere con il brand/produttore nei risultati organici su parole chiave di brand spesso è difficile, se non impossibile.

A volte, però, le parole chiave di brand sono un’occasione troppo ghiotta per farsela sfuggire.

Succede ad esempio quando il brand/produttore:

  • non vende direttamente online;
  • non ha un eCommerce per il nostro mercato nazionale;
  • non cerca di accaparrarsi le visite che le spettano di diritto;
  • con il web non ci sa proprio fare.

Asics ha lo shop online, è un brand, occupa la prima posizione nei risultati di ricerca, ma non fa niente per acchiappare più visite con le sue parole chiave brand.
ricerca-per-scarpe-running-asics

Le pagine brand sono utili anche per campagne Pay per Cick.

Intercettare e indirizzare traffico sul sito eCommerce per parole chiave brand o per interessi, significa intercettare potenziali clienti che sono in un processo decisionale abbastanza avanzato.

Ricordi? Ho cercato “scarpe running asics”.

Qui ti mostro come le chiavi di ricerca possono essere suddivise su più livelli. Più o meno lontani dall’azione finale.

Brand Queries

Chi cerca “asics gel columus online” ha già deciso, ha scelto il brand, ha scelto il modello, è a un passo dall’acquisto. Se tutto va per il verso giusto l’utente dovrebbe visualizzare una scheda prodotto dopo aver cliccato su un risultato di ricerca o un annuncio Pay per Click.

Con una Pagina Brand puoi anticipare il tuo potenziale cliente quando è tra la fase di Interesse e Desiderio.

Se hai deciso di creare delle Pagine Brand per il tuo eCommerce in Magento ti spiego come fare, prendi nota.

Come creare pagine brand con Magento?

1 – Puoi creare una categoria per ogni brand

Creare una categoria per ogni brand è la soluzione più veloce. Possiamo creare un categoria con tutti i brand e sottocategorie specifiche per brand.

Avremo un percorso di questo tipo:

Scarpe Running | Asics
Scarpe Running | Asics | Asics Cumulus 17

Ogni prodotto sarà associato alla propria categoria brand.

2 – Associare l’attributo “Produttore”

Ad ogni prodotto può essere associato l’attributo Produttore.

Gli attributi sono facilmente implementabili all’interno dei menu di navigazione ma hanno URL non SEO Friendly.

Sarà un URL di questo tipo catalogsearch/advanced/result/?manufacturer[]=1181

Non utili alla SEO, ma utili all’utente.

3 – Utilizzare l’estensione di Magento Attribute Splash Pages

Un’altra opzione è utilizzare l’estensione Attribute Splash Page che sfrutta l’attributo produttore.

Questa estensione permette di creare pagine per qualsiasi attributo o combinazione di attributi. In questo caso il nostro obiettivo è creare pagine con l’attributo brand.

Ogni pagina ha il proprio URL, propri Meta Dati, contenuto personalizzato, elenco dei prodotti che si aggiorna automaticamente.

Tutte ottime funzionalità per la SEO.

Puoi sapere di più!

Avrai certamente capito qual è la mia visione sulle pagine Brand, dell’importanza SEO e campagne Pay per Click, di come implementarle con un eCommerce Magento, ma non ho esaurito tutto l’argomento.

Ed ecco perché vorrei concludere indicando alcune cose che puoi fare per sapere di più:

  • se hai dei dubbi o desideri altre informazioni commenta e fai domande. Risponderanno i nostri sviluppatori che conoscono Magento meglio delle loro tasche. Se la domanda è interessante o tratterà una problematica comune potranno scrivere un post di approfondimento;
  • se vuoi scoprire perché ho acquistato le mie “scarpe asics” cercando su Google ma scegliendo un sito che non era trai i primissimi risultati leggi questo articolo.